Archivi tag: mass media

Angelico a San Marco sulla stampa britannica. Un laboratorio di arte contemplativa.

san-domenico-cella-7-dettaglio

Su  The Telegraph, tra i più importanti quotidiani britannici, è apparso di recente un breve e ispirato articolo di Christopher Howse, esperto di religioni, sul senso degli affreschi di Beato Angelico a San Marco, dal titolo Sacred Mysteries: Florence’s laboratory of contemplative art, ovvero Sacri Misteri: il laboratorio fiorentino di arte contemplativa. Di seguito, la nostra traduzione.

Continua a leggere

Rassegna stampa. Madrid, al Prado sono stati presentati i due nuovi dipinti di Beato Angelico. Prime immagini e suggestioni.

Secondo quanto riporta la stampa iberica, il Patronato del Museo del Prado ha definitivamente approvato l’operazione, illustrata nel nostro articolo precedente, che consentirà fra pochi giorni di arricchire la collezione di arte italiana del Quattrocento con due dipinti di Beato Angelico, finora di proprietà della Casa d’Alba: la Madonna della melagrana e un pannello di predella raffigurante Il funerale di Sant’Antonio Abate. In conferenza stampa sono stati chiariti i dettagli dell’acquisto e, per la prima volta, sono state mostrate le due opere. Grande curiosità, in particolare, per il pannello di predella, di fatto sconosciuto al grande pubblico. Continua a leggere

Rassegna stampa. Madrid, il Museo del Prado acquisisce due opere di Beato Angelico. Una magnifica operazione da 18 milioni di euro.

Virgen dettaglio

Sono tre le opere certe di Beato Angelico nei musei spagnoli: la celebre Annunciazione del Prado, la Madonna dell’Umiltà della collezione Thyssen (oggi a Barcellona, nel Museo Nazionale d’Arte della Catalogna) e una Madonna col Bambino e due angeli, detta la Virgen de la granada, ovvero la Madonna della melagrana, l’opera più nota delle collezioni d’arte della Casa d’Alba, fra le più illustri famiglie nobili spagnole. Secondo quanto riporta la stampa iberica di questi giorni, è proprio la Virgen de la granada che a breve entrerà a far parte del patrimonio statale del Museo del Prado.  Continua a leggere

Rassegna stampa. “Firenze trascurata: l’antica Farmacia di San Marco”. La denuncia dell’ex soprintendente Bruno Santi su “Toscana Oggi”

Farmacia_di_San_Marco

Un luogo (da tempo chiuso) di grande importanza storica e artistica. Non può non destare stupore e rammarico lo stato di decadenza e di trascuratezza in cui versa attualmente. Continua a leggere

La Deposizione Strozzi di Beato Angelico al Museo Nazionale di Radio3

Beato Angelico, Deposizione Strozzi, 1432-1434, Firenze, Museo di San Marco, sala dell'Ospizio dei Pellegrini

Se esiste un’alternativa originale, ecologica e democratica al “mostrismo” dominante che affligge i nostri beni culturali, sottoponendo opere di estrema delicatezza allo stress di imballaggi e trasporti e riallogazioni transoceaniche, non sempre a vantaggio di un effettivo progresso della ricerca scientifica, questa è il Museo Nazionale di Radio3. Continua a leggere

“Santissimo Savonarola, quanto ci piaci a noi due!”. “Non ci resta che piangere” di Benigni e Troisi torna nei cinema.

vitellozzo-700x357In questi giorni è tornato nei cinema, in versione restaurata e rimasterizzata,  Non ci resta che piangere (1984), opera “cult” di Roberto Benigni e Massimo Troisi, sceneggiatori, registi e attori principali. Fra esilaranti episodi e gag fulminanti, la scena della “lettera a Savonarola” è ormai entrata a far parte della cultura popolare, anche fra le nuove generazioni. Un vero e proprio “evergreen”, che resiste al tempo e alle mode. Continua a leggere

Museo di San Marco. Dopo i restauri, riapre al pubblico la Biblioteca di Michelozzo. Tutte le novità.

SMarco

English

Dopo 14 mesi, il 20 febbraio scorso è stata riaperta la Biblioteca monumentale, capolavoro architettonico di Michelozzo, costruita per volere di Cosimo il Vecchio dei Medici come “biblioteca pubblica”, destinata non solo ai frati del convento ma a tutti gli studiosi, anche laici. Fra i luoghi più amati dai visitatori del museo, custodisce una straordinaria collezione di codici miniati del ‘400, alcuni dei quali illustrati da Beato Angelico e dai suoi collaboratori. I lavori di restauro hanno riguardato la pavimentazione e l’impiantistica, ma anche la riapertura delle antiche finestre e la migliore esposizione di due tavole di scuola dell’Angelico. Continua a leggere

Museo di San Marco in TV. Su RaiNews, l’incredibile scoperta di una Resurrezione inedita del Beato Angelico. Tutte le “perle” di un servizio sfortunato.

cella 31

Per la rubrica “AR Frammenti d’Arte“, in onda su RaiNews24 nel fine settimana, sabato 10 e domenica 11 gennaio è andata in onda la puntata dedicata al Museo di San Marco, intitolata La luce misteriosa di Beato Angelico. Che non fosse una giornata fortunata per Costantino D’Orazio, storico dell’arte, saggista e conduttore del programma, è apparso chiaro fin da subito, quando, non appena pronunciate le parole introduttive “Oggi ci troviamo a Firenze, in Piazza della Signoria…uno splendido salotto a cielo aperto”, una bella motocicletta, in zona rigorosamente pedonale, ha attraversato veloce la piazza a pochi metri dietro di lui. Continua a leggere