Archivi categoria: Savonarola

Savonarola e l’arte contemporanea. I tre finalisti del Premio “Anna Morettini”.

È entrato nella fase finale il Premio “Anna Morettini” per giovani artisti contemporanei, prima edizione, promosso dalla Fondazione Etrillard e dedicato a nuove e originali interpretazioni della figura e del mondo di Fra Girolamo Savonarola. Il prossimo 23 maggio, nel giorno in cui si commemora la morte del frate, a Firenze, in Palazzo Strozzi, verrà proclamato il vincitore. Vi presentiamo i tre finalisti. Continua a leggere

Il senso (ambiguo) di Ai Weiwei per il Rinascimento. Savonarola e gli altri.

2-dante-lego

“La libertà non è una condizione fissa, è una lotta. Ogni mostra rappresenta una lotta per la libertà. Nella lotta si vede la libertà”. Così l’acclamato artista cinese Ai Weiwei sul significato di “Libero”, la rassegna antologica di Palazzo Strozzi a lui dedicata, la prima in Italia, che sta per concludersi a Firenze. “Libertà va cercando”, così Virgilio, nel primo canto del Purgatorio, parla di Dante con l’anima di Catone l’Uticense, che preferì togliersi la vita pur di non perdere la propria libertà sotto il giogo di Cesare. Il fiorentino Dante e il cinese Ai Weiwei, due “cercatori” di libertà. Più spirituale, quella di Dante; più politica (e provocatoria), quella di Ai Weiwei.

Continua a leggere

De ruina mundi: sdegno e passione nella prima poesia del giovane Savonarola

lorenzetti_ambrogio_cattivo_governo

A soli vent’anni, ancora studente laico a Ferrara, Girolamo Savonarola riversa il proprio tormento interiore e lo sdegno per la corruzione del mondo in una potente canzone di stampo petrarchesco, aspra, tagliente e priva di remore. Un grido rabbioso, giovanile ma già maturo, che preannuncia i toni e gli argomenti della futura predicazione da frate. Ne proponiamo una parafrasi in lingua corrente, a corredo del testo originale. Continua a leggere

Savonarola e la canzone italiana, fra rabbia e ironia. Una voce scomoda che ancora ci provoca. (terza puntata)

savonarola-ferrara-dettaglioGiorgio-Canali

Si conclude la nostra bizzarra incursione nel mondo della canzone italiana. A ritroso nel tempo, dopo l’urlo rabbioso di Eugenio Finardi (Come Savonarola, 2014) e i ritmi vulcanici di Caparezza (Sono il tuo sogno eretico, 2011), è la volta di Giorgio Canali, autentico rocker anarchico, autore, cantante e soprattutto chitarrista. Del 2004, incisa assieme alla band “Rossofuoco”, è l’arrabbiatissima Savonarola (la fine del mondo a Ferrara). Potente, ruvida, dissacrante, è un manifesto visionario e grottesco contro le ipocrisie rassicuranti di un certo modo di vivere e di intendere il mondo. Continua a leggere

Savonarola e l’arte contemporanea. Un premio importante per giovani artisti.

Girolamo-Savonarola

Non sorprende che la figura di Savonarola eserciti ancora oggi un fascino del tutto speciale. Non ci si aspetterebbe, tuttavia, che a “L’ universo Savonarola” sia dedicato un premio di arte contemporanea per artisti fiorentini o legati in qualche modo a Firenze. Né, tantomeno, che tale premio sia promosso da una fondazione svizzera (presieduta, però, da una giovane fiorentina). Scopriamo di che cosa si tratta. Continua a leggere

Le “farse devote” di La Pira secondo i tedeschi degli anni ’50: un ritratto inedito e una copertina d’eccezione nel segno di Savonarola e di San Marco

la-pira-der-spiegel-copertina - Copia

Esattamente 60 anni fa, il 18 aprile 1956, il noto settimanale tedesco “Der Spiegel” dedicava la copertina all’allora sindaco di Firenze Giorgio La Pira. Era la prima volta che la copertina, fra le prime a colori, veniva affidata ad un illustratore di fama, l’ucraino-americano Boris Artzybasheff. Il risultato è una stupefacente invenzione grafica, in cui una celebre veduta di Firenze collega simbolicamente, e sorprendentemente, Giorgio La Pira e Girolamo Savonarola. Continua a leggere

Savonarola e la canzone italiana, fra rabbia e ironia. Una voce scomoda che ancora ci provoca. (seconda puntata)

caparezza

English

Dopo l’urlo rabbioso di Eugenio Finardi (Come Savonarola), è la volta del vulcanico rapper pugliese Michele Salvemini, in arte Caparezza. Il suo Savonarola, nel brano Sono il tuo sogno eretico (2011), ci parla in prima persona, come un’anima dantesca. Lo incontriamo assieme ad altre due anime della storia “eretica”, Giovanna d’Arco e Giordano Bruno. Tre anime, la stessa sete di verità e la stessa condanna da parte del Potere: il rogo. Continua a leggere

23 maggio, muore Savonarola. Il racconto di un testimone diretto: Luca Landucci, speziale.

fiorita

E a dì 23 di maggio 1498, mercoledì mattina, si fece questo sacrifizio di questi tre Frati. Gli trassono di Palagio (Palazzo della Signoria) e feciongli venire in su quel palchetto della ringhiera (arengario); e quivi furono gli Otto e’ Collegi e ‘l mandatario del Papa e ‘l Generale (dell’Ordine domenicano), e molti calonaci (canonici) e preti e frati di diverse regole, e ‘l vescovo de’ Pagagliotti, al quale fu commesso digradare detti 3 Frati: e qui in su la ringhiera fu fatto dette cerimonie. Continua a leggere

“Santissimo Savonarola, quanto ci piaci a noi due!”. “Non ci resta che piangere” di Benigni e Troisi torna nei cinema.

vitellozzo-700x357In questi giorni è tornato nei cinema, in versione restaurata e rimasterizzata,  Non ci resta che piangere (1984), opera “cult” di Roberto Benigni e Massimo Troisi, sceneggiatori, registi e attori principali. Fra esilaranti episodi e gag fulminanti, la scena della “lettera a Savonarola” è ormai entrata a far parte della cultura popolare, anche fra le nuove generazioni. Un vero e proprio “evergreen”, che resiste al tempo e alle mode. Continua a leggere

Savonarola e la canzone italiana, fra rabbia e ironia. Una voce scomoda che ancora ci provoca. (prima puntata)

Finardi%20-%20come%20Savonarola Caparezza giorgio_canali_

Arrabbiato, indignato, tagliente fino al sarcasmo. Nemico dei potenti, delle furbizie e delle ingiustizie, contestatore di conformismi e perbenismi, scomoda voce profetica, che, dal pulpito di verità del rogo, grida contro la bassezza morale, politica e intellettuale del mondo. Soprattutto quello di oggi. Così appare Savonarola in tre canzoni italiane che, nel decennio 2004-2014, hanno inaspettatamente citato il frate ferrarese, attuale più che mai. Per meglio apprezzarne musica e testi, dedichiamo un breve articolo ad ogni canzone.

Continua a leggere