Archivi categoria: Angelico

Arte e tecnologie a San Marco: un nuovo studio sull’Annunciazione di Beato Angelico

L’Annunciazione di San Marco (quella nel corridoio del dormitorio, perché un’altra è nella terza cella) è indubbiamente l’opera più celebre di Beato Angelico, immagine simbolo del primo Rinascimento e icona (quasi un logo) del Museo di San Marco. In una parola, è l’Annunciazione per eccellenza. È pertanto un piacere segnalare l’uscita di una nuova pubblicazione, il primo numero della collana “Quaderni del Museo di San Marco”, dal titolo: Salve Mater L’Annunciazione di Beato Angelico a San Marco. Continua a leggere

Beato Angelico in mostra a Boston. Dopo più di due secoli, tornano insieme i quattro tabernacoli di Santa Maria Novella

Fra Angelico: Heaven on Earth (Beato Angelico: Paradiso in terra) è la mostra che l’Isabella Stewart Gardner Museum di Boston, Stati Uniti, dedicherà al frate pittore di San Marco dal 22 febbraio al 28 maggio 2018. Incentrata sul meraviglioso talento narrativo dell’Angelico attraverso una selezione di opere esemplari (provenienti per lo più dall’Italia), rappresenta un’occasione unica per assistere ad una inedita “reunion”.

Continua a leggere

In mostra a Milano: Mounir Fatmi e Beato Angelico, un insolito sodalizio artistico

Siamo soliti stimare la fortuna critica di un artista del passato sulla base del numero di mostre che gli vengono dedicate. Beato Angelico ha avuto le sue monografiche più importanti nel 1955, a Firenze e a Roma; nel 2005 al Metropolitan di New York; nel 2009 di nuovo a Roma, ai Musei capitolini; ne avrà un’altra nel 2019 a Madrid, in occasione dei centocinquant’anni dalla fondazione del Prado. Continua a leggere

Don Milani, artista dell’essenziale e del tutto

Se la ricerca dell’assoluto, nel bene e nel bello, del giovane Lorenzo Milani non avesse trovato nella fede il suo sbocco naturale, forse oggi non parleremmo di un grande sacerdote, appartenente a buon diritto alla tradizione apocalittica e profetica di religiosi alla Girolamo Savonarola; o del “maestro di Barbiana” della Lettera a una professoressa, ancora indigesto a molti; o di uno straordinario, torrenziale scrittore epistolare; piuttosto parleremmo di un artista.

Continua a leggere

Angelico a San Marco sulla stampa britannica. Un laboratorio di arte contemplativa.

san-domenico-cella-7-dettaglio

Su  The Telegraph, tra i più importanti quotidiani britannici, è apparso di recente un breve e ispirato articolo di Christopher Howse, esperto di religioni, sul senso degli affreschi di Beato Angelico a San Marco, dal titolo Sacred Mysteries: Florence’s laboratory of contemplative art, ovvero Sacri Misteri: il laboratorio fiorentino di arte contemplativa. Di seguito, la nostra traduzione.

Continua a leggere

Angelico ritrovato. Il restauro della Pala di Annalena.

copertina

In occasione della Festa del Beato Angelico 2017, sabato 18 febbraio, alle ore 17.15, nella Biblioteca del Museo di San Marco si terrà la presentazione del restauro della Pala di Annalena del Beato Angelico, recentemente ricollocata nella sala dell’Ospizio del Museo di San Marco.

Continua a leggere

Dopo il restauro, torna al museo la Pala di Annalena di Beato Angelico. In esclusiva, il fotoracconto dell’evento.

annalena-scorcio

Sono trascorsi più di due anni da quando, il 19 settembre 2014, una violenta tromba d’aria, con bomba di pioggia e grandine, devastò la sala dell’Ospizio nel Museo di San Marco, rompendo le finestre e danneggiando alcuni dipinti. Tra questi, la celebre Pala di Annalena di Beato Angelico, considerata la prima pala d’altare del Rinascimento, quadrangolare e senza pinnacoli gotici, come suggeriva Brunelleschi. Colpita da acqua e grandine, vetri e detriti, la tavola, con la sua predella, è stata sottoposta ad un meticoloso restauro, i cui risultati saranno presentati ufficialmente il prossimo 18 febbraio, festa del Beato Angelico. Già da ieri, però, come un piccolo (o grande) regalo di Natale, la pala è tornata al museo, visibile al pubblico in tutto il suo ritrovato splendore. In esclusiva, le prime immagini e il fotoracconto dell’evento. Continua a leggere

L’Annunciazione dell’Angelico: qualche doverosa precisazione (seconda parte).

Ammetto possa da parte mia esser stato un ingeneroso eccesso di zelo contestare alla quotidiana opera rischiaratrice delle guide turistiche un errore tanto poco sostanziale quale quello preso in considerazione la volta scorsa. In fondo, saper se lo scalone ci fosse o meno quando l’Angelico scelse dove dipingere la sua Annunciazione nulla toglie o aggiunge alla comprensione di quest’ultima né al piacere che se ne trae. Discorso ben diverso, tuttavia, laddove coloro improvvidamente si avventurino lungo i sentieri che conducono alla sostanza stessa dell’immagine o su per gli scoscesi terreni che introducono alla sua decifrazione. E proprio di questo ci occuperemo in questo secondo episodio del nostro viaggio attraverso i luoghi comuni che circondano il capolavoro del frate-pittore mugellano. Un viaggio – lo ricordiamo – che vuol essere anche, o soprattutto, una campagna contro quei luoghi comuni, in nome di quel vecchio adagio che diceva esser la conoscenza nemica acerrima così della facilità come dell’appagamento.   Continua a leggere

Il crocifisso segreto di Beato Angelico, l’albero dei domenicani, la vite mistica e altre divagazioni attorno all’affresco del Capitolo di San Marco

croce-Angelico

Anche se il restauro della grande Crocifissione di Beato Angelico, nella sala del Capitolo di San Marco, si è concluso prima dell’estate 2014, solo pochi giorni fa, in occasione della conferenza di presentazione al pubblico del relativo volume di studi, è stata resa nota la scoperta, all’interno dell’affresco, di una piccola sagoma cruciforme. Poco più di un’ombra, enigmatica e suggestiva, riapparsa dopo secoli di oblio. Continua a leggere

La grande Crocifissione di Beato Angelico a San Marco. Storia e restauri in un nuovo volume. La presentazione.

san-marco-angelico-crocifissione-restauro

Il Museo di San Marco dedica il pomeriggio di martedì 19 aprile alla presentazione di un nuovo testo, incentrato sulla grande Crocifissione affrescata da Beato Angelico nella Sala capitolare del convento. Il volume, che analizza i restauri degli ultimi anni, si intitola “La Crocifissione dell’Angelico a San Marco quarant’anni dopo l’intervento della salvezza. Indagini, restauri, riflessioni“. Continua a leggere