Archivio dell'autore: Alessandro Santini

L’Umanesimo di Leonardo Bruni in mostra alla Biblioteca Medicea Laurenziana. Il legame con San Marco.

Fino al 5 gennaio 2018, presso la Biblioteca Medicea Laurenziana, è visitabile la mostra “Leonardo Bruni. L’Umanesimo a Firenze”, a cura di Paolo Viti, la prima dedicata al grande umanista, che fu politico, scrittore, storico, latinista e grecista. Aretino di nascita e fiorentino per cittadinanza, il Bruni (1370/74-1444) fu prima al servizio dei papi e poi, per quasi vent’anni, cancelliere della Repubblica di Firenze, celebrato, infine, nel raffinato monumento funebre scolpito dal Rosselino in Santa Croce: “dopo la morte di Leonardo, la Storia è in lutto, l’Eloquenza è ammutolita, e si dice che tutte le Muse, greche e latine, non abbiano potuto trattenere il pianto”. Leonardo Bruni e il mondo di San Marco, anche se non vi fu un vero e proprio rapporto diretto, fanno parte della stessa grande storia: l’Umanesimo fiorentino. E si scorgono numerosi punti di contatto.

Continua a leggere

Fra Bartolomeo pittore di San Marco tra conferme e novità. Appunti da una conferenza di Serena Padovani.

Dal 26 al 28 ottobre, si terrà a San Marco un importante convegno di studi su Fra Bartolomeo, in occasione dei 500 anni dalla sua morte (31 ottobre 1517). Come anticipazione, e come invito al convegno, Serena Padovani ha voluto ripercorrere, in una brillante e magistrale conferenza nella Biblioteca di San Marco, il percorso cronologico e stilistico dell’opera del frate pittore, tra conferme e rilevanti novità. Ne riportiamo una sintesi di idee e di immagini, secondo i nostri appunti.

Continua a leggere

Fra Bartolomeo 1517. Al Museo di San Marco, un importante convegno di studi. Il programma.

A 500 anni dalla morte di Fra Bartolomeo (31 ottobre 1517), un convegno di studi (Firenze, 26-28 ottobre) farà il punto sull’opera del frate pittore e degli artisti legati alla sua bottega nel convento di San Marco. Saranno affrontate, con nuove proposte attributive, le più importanti questioni di cronologia e stile, dando nuova luce al dinamico ambiente artistico che ruotava attorno a Fra Bartolomeo e ricostruendo il contesto storico, politico e spirituale di San Marco nei primi due decenni del Cinquecento. Ecco il programma. Continua a leggere

Celebrando Fra Bartolomeo. Al Museo di San Marco, una conferenza di Serena Padovani e un importante convegno

E in Italia? Si domandava giustamente Artribune un anno fa, nel timore che i 500 anni dalla morte di Fra Bartolomeo (1473-1517) passassero inosservati nel nostro Paese, mentre l’Olanda gli dedicava una grande mostra e un bel catalogo. Triste a dirsi, quella mostra di Rotterdam, di cui parlammo a suo tempo sul blog, rimane l’unico vero evento. In Italia, ad oggi, nessuna mostra e nessuna celebrazione. Il savonaroliano Fra Bartolomeo, frate pittore di San Marco, maestro fondamentale nel passaggio tra Quattro e Cinquecento (si pensi al rapporto con Raffaello), è oggi un “dimenticato”. Schiacciato dalle tendenze mainstream, che cercano l’eccentrico, il titanico e il maudit, e (per incultura) non sanno più apprezzare l’arte quando è ricerca di equilibrio. E gli studi e le mostre, si sa, seguono spesso la corrente. Continua a leggere

Zeffirelli e San Marco. Frammenti di gioventù fra La Pira, il David e Beato Angelico.

Tra i grandi personaggi di San Marco c’è, eccome, anche Franco Zeffirelli. L’ infanzia e l’adolescenza del celebre regista e scenografo fiorentino sono, infatti, profondamente legate al mondo di piazza San Marco. Dove abitava e dove frequentava la scuola e il convento domenicano. E dove, con l’energia fantastica delle menti creative, si tuffava, fino a lasciarsi sommergere, nelle acque strepitose della storia e dell’arte di Firenze. Felice e orgoglioso di esservi nato, di amarla e di appartenerle per sempre.

Continua a leggere

FloReMus. Al Museo di San Marco e al Museo degli Innocenti, il primo Festival del Rinascimento musicale a Firenze

Tutti associano il Rinascimento artistico fiorentino alla fioritura di pittura, scultura e architettura. Solo pochi cultori, finora, conoscono l’importanza di Firenze nel Quattro-Cinquecento come laboratorio dei principali indirizzi musicali dell’epoca. A colmare la lacuna, dal 2 al 10 settembre 2017 si svolgerà FloReMus, Festival internazionale del Rinascimento musicale a Firenze, promosso da L’Homme Armé, storica associazione per la promozione della musica antica. Continua a leggere

Il vincitore del Premio di arte contemporanea sull’ “Universo Savonarola”

È stato assegnato il Premio Anna Morettini 2017 per artisti contemporanei, promosso dalla Fondazione Etrillard e dedicato a nuove interpretazioni dell’ “Universo Savonarola”. Il nome del vincitore è stato proclamato a Palazzo Strozzi il 23 maggio, nel giorno in cui  si commemora la morte del predicatore domenicano, priore di San Marco, giustiziato a Firenze, in Piazza della Signoria, nel 1498. Continua a leggere

Notte di note al Museo di San Marco con apertura straordinaria

Sabato 20 maggio, in occasione della “Notte Europea dei Musei 2017”, il Museo di San Marco sarà aperto straordinariamente dalle 20.00 alle 23.00 (ultimo ingresso ore 22.30). Costo di ingresso: 1 euro. Alle 21.00, in Biblioteca si terrà un concerto gratuito a cura del Conservatorio di Musica “Luigi Cherubini” di Firenze. Di seguito, il programma. Continua a leggere

Antonino Pierozzi, santo domenicano nella Firenze dell’Umanesimo. Una figura da riscoprire.

“Chi dice Sant’Antonino Pierozzi, dice Convento di San Marco; e chi dice Convento di San Marco dice Firenze e destino, grandezza e responsabilità di Firenze…”, così scriveva Giorgio La Pira nel 1958, quando la fama di Sant’Antonino era ancora ben viva nella memoria dei fiorentini, che, con gran concorso, prendevano parte alle celebrazioni annuali in suo onore, il 10 di maggio, in San Marco.

Continua a leggere

Prima di Beato Angelico: conferenza di Ada Labriola sulla miniatura. Riprendono le visite a Sant’Apollonia.

Proseguono gli eventi di primavera al Museo di San Marco. Venerdì 19 maggio 2017, alle ore 17, nella Biblioteca monumentale, si terrà una conferenza di Ada Labriola sul tema: Antefatti di Beato Angelico. Pagine miniate alla vigilia del Rinascimento. Continua a leggere