Al Museo di San Marco, apertura straordinaria della Sala Greca. Tutti i martedì, fino al 7 marzo.

soffitto

Dal 20 dicembre 2016 al 7 marzo 2017, tutti i martedì, dalle ore 9.00 alle 13.00, il Museo di San Marco apre eccezionalmente la “Sala Greca”, la stanza “segreta” della celebre Biblioteca monumentale, voluta da Cosimo il Vecchio de’ Medici e costruita da Michelozzo.

sala-greca-esterno

Aggiunta alla Biblioteca nel 1459, la piccola sala fu detta “greca” perché custodiva, assieme a rari manoscritti in lingua ebraica, aramaica, caldea e araba, un’importante collezione di testi in lingua greca, ordinati per soggetto e disposti in banchi di legno.

Nel Settecento, i banchi furono sostituiti dagli armadi tuttora esistenti, che contengono numerosi codici miniati (alcuni sono esposti nelle vetrine della biblioteca) e una preziosa serie di vasi da farmacia provenienti dall’antica spezieria del convento (XVI sec., manifattura di Montelupo).

vaso

Lo splendido soffitto ligneo del ‘400, capolavoro della sala, è dipinto ad imitazione di marmi e decorazioni policrome. I suoi colori, verde, rosso e bianco, richiamano simbolicamente la famiglia dei Medici.

sala-greca

L’accesso alla Sala Greca, incluso nel biglietto di ingresso al museo, avviene dalla Biblioteca monumentale. Per l’occasione, nella vetrina della sala saranno eccezionalmente esposti alcuni manoscritti di Sant’Antonino e di Girolamo Savonarola.

Per informazioni: pm-tos.mussanmarco-fi@beniculturali.it; tel. 055 2388608

soffitto-dettaglio

Commenta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...